TOSCANA, LEGGE REGIONALE 23 marzo 2000, n. 42; ARTICOLO 92

LEGGE REGIONALE 23 marzo 2000, n. 42 – Testo unico delle Leggi Regionali in materia di turismo. 3.4.2000 Bollettino Ufficiale della Regione Toscana – n. 15. ARTICOLO 92 Organizzazione occasionale di viaggi:
1. L’organizzazione e la realizzazione occasionale, senza scopo di lucro, di viaggi, soggiorni, gite ed escursioni, da parte di enti pubblici e organizzazioni che operano a scopo ricreativo, culturale, religioso e sociale e’ consentita purche’ le iniziative non superino il numero di cinque nell’arco di un anno solare ed abbiano durata media non superiore a dieci giorni.
2. Il predetto numero di iniziative puo’ essere superato qualora vengano organizzate gite ed escursioni di durata inferiore alle ventiquattro ore, purche’, nell’arco dell’anno solare, sia comunque rispettato il limite massimo complessivo di giorni di attivita’ consentiti.
3. Il soggetto organizzatore e’ tenuto a stipulare un’assicurazione a copertura dei rischi derivanti ai partecipanti dalla effettuazione di ogni singola iniziativa, secondo lo schema tipo definito dal dirigente del competente ufficio della Giunta regionale. Il soggetto organizzatore e’ altresi’ tenuto a dare preventiva comunicazione di ogni singola iniziativa alla Provincia, specificando, tra l’altro, l’assenza di scopo di lucro della iniziativa, le generalita’ del responsabile e il possesso dei requisiti di cui all’articolo 91 comma 1 lettera a).
4. La Provincia esercita la vigilanza e il controllo delle attivita’ di cui al presente articolo, sospende l’effettuazione dell’iniziativa quando non sia stato osservato l’obbligo della stipula dell’assicurazione.

Fonte: Regione Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.