World, Censura Stampa: Classifica dei Paesi

Eritrea, Corea del Nord, Siria e Iran figurano in testa alla lista dei dieci paesi dove la stampa e’ maggiormente censurata nel mondo. Lo stabilisce un rapporto pubblicato oggi a New York dal Commitee to Protect Journalist (Cpj), diffuso alla vigilia della Giornata mondiale per la liberta’ di stampa che si celebra domani.
La lista dei 10 paesi con maggior censura prosegue con Guinea equatoriale, Uzbekistan, Myanmar, Arabia Saudita, Cuba e Bielorussia.
Fuori dalla ‘top ten’ seguono Azerbagian, Etiopia, Cina, Sudan, Turkmenistan e Vietnam.
Se l’Eritrea e’ il paese con maggior censura- nel paese esistono solo media di stato strettamente controllati e chi manda notizie all’estero viene arrestato- il rapporto sottolinea come le ampie restrizioni sulla stampa in Corea del nord, Iran e Siria abbiano “enormi implicazioni per la stabilita’ geopolitica e nucleare”. Siria e Iran hanno ulteriormente intensificato il controllo sulla stampa per contrastare le rivolte popolari, nota il Cpj secondo il quale Teheran dispone di uno dei piu’ duri sistemi di censura su Internet e conduce “arresti di massa” di giornalisti. In Siria la censura era estesa fin da prima dello scoppio della rivolta, ma da allora e’ cresciuta ulteriormente perche’ il regime vuole diffondere il messaggio “che sta combattendo contro “i terroristi” e che e’ il solo a garantire la sicurezza delle minoranze.

ADUC – Fi

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 27 maggio 2012. Filed under CRONACA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login