Bagno a Ripoli, raccolti 16.600 euro per Amatrice

Il prossimo 16 marzo il sindaco Francesco Casini andrà ad Amatrice per incontrare il sindaco Sergio Pirozzi e consegnargli i 16.600 euro raccolti ad oggi a Bagno a Ripoli dopo il terremoto del 24 agosto 2016, grazie alle cene e alle iniziative organizzate dall’Amministrazione. I due primi cittadini sceglieranno insieme, sulla base delle indicazioni del sindaco Pirozzi, un progetto di ricostruzione a cui destinarli.

“Siamo coscienti che si tratta di un contributo piccolo rispetto alle esigenze delle zone devastate dal sisma – ha dichiarato il sindaco Francesco Casini -, ma è comunque un’ulteriore testimonianza del grande spirito di solidarietà della nostra Comunità, che si mosse subito e continua ad essere attiva organizzando ancora iniziative di vario genere su tutto il territorio a sostegno delle popolazioni colpite. A questi 16.600 euro vanno poi aggiunti gli 11.000 euro raccolti dalle associazioni di protezione civile del territorio (Misericordia di Antella, Badia a Ripoli, Croce Rossa Bagno a Ripoli, Vab Bagno a Ripoli e Fratellanza Popolare di Grassina) e già consegnati ad Amatrice e ad altri comuni dell’area interessata dal sisma, insieme a beni inestimabili come i giocattoli nuovi della Fratellanza per i bambini di Norcia o altri servizi e opere prestati o realizzati gratuitamente con i volontari delle nostre associazioni, e alle donazioni dei privati, che pure ci sono state. Un impegno a tutto tondo che sfiora i 30.000 euro, dunque, un cuore grande, grandissimo a favore degli altri dimostrato da questa nostra eccezionale Comunità. Un cuore che fece partire subito per l’Italia centrale le associazioni di volontariato e i nostri operatori di protezione civile. In occasione del consiglio comunale di martedì 28 febbraio, abbiamo voluto premiare, consegnando loro un attestato di merito, Roberto Fanfani, responsabile della protezione civile del Comune di Bagno a Ripoli, gli operatori del centro intercomunale di protezione civile Cesi Francesco Gioia e Benedetta Finocchi, e il consigliere comunale Piero Gastaldo. Un grazie sempre di cuore alle donne e agli uomini del nostro volontariato. Un grazie enorme a Bagno a Ripoli tutta”.

Ufficio Stampa Comune di Bagno a Ripoli