Cannabis terapeutica. Esponenziale sviluppo laboratorio galenico di Firenze

Il Laboratorio Galenico dell’ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze si sta esponenzialmente evolvendo grazie al supporto e l’approvazione all’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi e all’assessore al welfare e sanità del Comune di Firenze Sara Funaro. Il laboratorio, diretto dalla dottoressa Irene Ruffino, svolge la propria attività nell’ambito del dipartimento del farmaco di cui è direttore la dottoressa Teresa Brocca.

Lo scorso anno sono stati utilizzati 40.000 grammi di cannabis, allestite 80.000 cartine e 200 litri di olio, con 10.000 accessi da parte dei pazienti per il ritiro della propria terapia. I medicamenti, spiega l’Ausl, sono destinati ad aiutare le persone a soffrire meno, a sedare dolori di varia natura (dolori oncologici, refrattari alla morfina, dolori cronici di origine neurologica resistenti sia ai farmaci che agli oppiacei, spasticità secondarie).

Fonte