Empoli, Scuola Virgilio: Rampa esterna per i disabili

disabili-scuola-rampe

Nell’ambito di un progetto di 800 mila euro da parte della Città Metropolitana di Firenze, per la ristrutturazione dell’istituto scolastico Virgilio di Empoli, a partire dal tetto e dagli infissi, è stata anche realizzata, con un investimento di 40 mila euro, una rampa esterna per i disabili dal lato di Piazza XXIV Luglio.

Fonte

.^.

Nota di Approfondimento su come vanno realizzate le rampe di accesso per disabili

La larghezza minima di una rampa deve essere:
di 0,90 m per consentire il transito di una persona su sedia a ruote;
di 1,50 m per consentire l’incrocio di due persone.
Ogni 10 m di lunghezza ed in presenza di interruzioni mediante porte, la rampa deve prevedere un ripiano orizzontale di dimensioni minime pari a 1,50 à €” 1,50 m, ovvero 1,40 à €” 1,70 m in senso trasversale e 1,70 m in senso longitudinale al verso di marcia, oltre l’ingombro di apertura di eventuali porte. Qualora al lato della rampa sia presente un parapetto non pieno, la rampa deve avere un cordolo di almeno 10 cm di altezza. La pendenza delle rampe non deve superare l’8%. Sono ammesse pendenze superiori, nei casi di adeguamento, rapportate allo sviluppo lineare effettivo della rampa. In tal caso il rapporto tra la pendenza e la lunghezza deve essere comunque di valore inferiore rispetto a quelli individuati dalla linea di interpolazione. (Ing. Marchetti: https://www.disabili.com)

.?.