Firenze, Genius loci: tre chiodi fuori scala in Piazza del Carmine

Leonardo Panchetti, 24 anni, di Borgo San Lorenzo, è il vincitore del bando al quale hanno preso parte oltre 500 persone, ma soltanto 125 persone vi hanno partecipato. Il progetto del Panchetti, dal titolo ‘Ora et labora’, riproduce tre chiodi fuori scala, a simbolizzare l’importanza dell’artigianato fiorentino per il quartiere dell’Oltrarno. I chiodi, dai quali sgorgherà l’acqua, saranno di diverse altezze, a misura di uomo, di bambino e di animale.

L’iniziativa della gara è dell’Ati Ires Jacini Dimensione Verde, in collaborazione con il Comune di Firenze nell’ambito dei lavori di restauro della piazza.

Il fontanello sarà collocato sul lato lungo l’asse di Borgo San Frediano, all’interno della nuova area alberata della piazza.

I contenuti premianti sono stati l’originalità, la fattibilità e la contestualizzazione.

Il vincitore del bando ha ricevuto un premio di 4500,00 Euro.

Premi anche per tre progetti ex aequo, Robert Pettena, Cosimo De Vita, Leonardo Magnani.

Corrispondenza locale

Foto recuperata da Facebook, cortesemente fornita dalla Dr.ssa Sandra Bianchini.

Nota di redazione 1
Ringraziamo l’Assessora Alessia Bettini del Comune di Firenze, per aver gentilmente fornito il contatto con il responsabile dei lavori.