[Firenze] Giro di Poltrone al Museo Novecento

Il nuovo curatore del museo Novecento di piazza Santa Maria Novella sarà Sergio Risaliti, al posto di Valentina Gensini che si occuperà dei progetti legati alle Murate. Ma chi è Risaliti ? Su Internet leggiamo: ‘Sergio Risaliti (1962) si è laureato a Firenze in Lettere e filosofia con il massimo dei voti. E’ uno storico dell’arte, ideatore e curatore di mostre e di eventi interdisciplinari, scrittore e giornalista. Ha fondato e diretto sedi espositive pubbliche e private tra cui Palazzo delle Papesse a Siena e Quarter Centro per l’Arte Contemporanea a Firenze. Tra le molte mostre ideate e curate si ricordano, Bacon Beuys Burri, La collezione della Fondation Cartier, Pascali e Savinio, Le Repubbliche dell’Arte. Ha ideato e curato per la Galleria Tornabuoni di Firenze e Londra la mostra Il dado è tratto. Arte italiana oltre la tradizione. Ha curato con Giuliano Gori l’installazione della Porta dai mille occhi di Claudio Parmiggiani nel Parco di Celle ( Pistoia). E’ direttore artistico del festival fiorentino Flight per il 2015. Collabora regolarmente con “Il Venerdì – la Repubblica”, “Il Corriere fiorentino”, “ Arte mondadori”.

In concreto fa parte del Giglio Magico, indi per cui è facile avere un lungo curriculum di quel tipo! Niente di nuovo sotto Palme&Datteri? Fra le conoscenze del Risaliti e collaboratrice in progetti, troviamo anche Francesca Campana Comparini, 26 anni, giornalista, filosofa, curatrice di mostre come quella su Pollock e Michelangelo (moglie del noto Marco Carrai).

Risaliti e Campana sono stati gli ideatori di un progetto storico artistico e filosofico che, dopo attenta valutazione e previo assenso della soprintendente del Polo museale Cristina Acidini, è stato giudicato dall’assessore alla cultura Givone valido scientificamente e meritevole di realizzazione. E chi altro avrebbe dovuto occuparsene, se non loro che l’hanno presentato? E quanti altri presentano progetti, ma non gli vengono realizzati perchè non fanno parte del Giglio Magico o del Giglio Poltronificio ?

Dagospia, a fine marzo 2016, con il solito stile sarcastico e pungente, ha annunciato: “La marea viola – l’accento fiorentino è garanzia ormai di sistemazione: ben 43 le poltrone distribuite da Renzi ai toscani: dal governo ai colossi pubblici – ecco tutti i nomi dei compaesani sistemati in posti chiave. Da Eni all’Enel, da Ferrovie a Finmeccanica, la marea viola dei fiorentini miracolati da Renzi è impressionante. Boschi, Lotto, Carrai e Bonifazi sono i più noti, ma insieme a loro c’è un vero e proprio esercito di nominati…”.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/20/renzi-le-mostre-e-i-curatori-scelti-lady-carrai-conquista-pollock/920380/

Viva Fiorenza ed il Giglio Magico!