[Firenze] Siringhe abbandonate : come comportarsi ?

Il problema delle siringhe abbandonate in giardini pubblici, accanto ai cassonetti o peggio sui marciapiedi è una situazione che si riscontra periodicamente ed è spiacevole civilmente, quindi cosa fare quando si trova una o più siringhe ? Prima di tutto non toccarla/e. La raccolta delle siringhe abbandonate su suolo pubblico o su suolo privato destinato, ad uso pubblico, deve essere svolta da personale specializzato del gestore che raccoglie i rifiuti.

Qualora la siringa abbandonata sia rinvenuta nell’ambito delle attività ordinarie di spazzamento effettuate dal gestore sul territorio, lo stesso operatore addetto allo spazzamento, se non già adeguatamente equipaggiato allo scopo, deve inoltrare la richiesta di intervento al personale specificamente preposto.

Ogni operatore impegnato nel servizio deve essere necessariamente munito di particolari materiali protettivi come guanti anti-taglio, scarpe antiforo, pinza raccogli siringhe, contenitore in PHE con coperchio.

Le siringhe raccolte devono essere smaltite, a cura del gestore, nei modi previsti dalle normative vigenti.

Se il ritrovamento è del cittadino ?

Telefonare subito alla Quadrifoglio; ecco i numeri:

NUMERO VERDE INFORMAZIONI E SEGNALAZIONI
800.33.00.11 ( da rete fissa)
199- 163315 da telefoni cellulari
dal lunedì al venerdì
dalle 8,30 alle 17,30

per contatti via mail
dillo a quadrifoglio
da posta certificata
quadrifoglio.spa@legalmail.it

-^-
La foto in copertina è di Jonathan M. (Facebook – Sei di Coverciano Se…), è stata scattata in Via Pio Raina (Coverciano).

-^-

Documento sulla raccolta dei rifiuti, modalità. (link esterno – PDF)