Menarini: condanne al processo per i farmaci

menarini-logo

Il tribunale di Firenze il 10 Settembre 2016, ha condannato a 10 anni e sei mesi L.A., presidente della società Menarini, e a 7 anni e sei mesi il fratello A.G., vicepresidente, a conclusione del dibattimento che li vedeva a giudizio per accuse, a vario titolo, di evasione fiscale, riciclaggio e corruzione.

L’azienda aveva creato una serie di società offshore attraverso le quali maggiorava il costo delle cosiddette “materie prime” al fine di giustificare di fronte alle autorità sanitarie nazionali i costi gonfiati dei medicinali. In questo modo l’esborso da parte del Servizio Sanitario Nazionale per i rimborsi dei medicinali saliva in modo esponenziale ed è stato calcolato in 860 milioni di Euro.

Fonte