Polizia Municipale, Necessario rivedere servizi notturni e settori scoperti

polizia_municipale

“Solidarietà alla Polizia Municipale per l’ennesimo caso di aggressione e un appello all’amministrazione comunale a fare la sua parte”. Miriam Amato di alternativa Libera torna a parlare di sicurezza urbana e sottolinea “il ruolo fondamentale degli agenti per la nostra città ma che ad oggi non hanno la dovuta riconoscenza da parte dell’amministrazione”.

“Spero che l’ennesima aggressione a carico degli agenti, avvenuta l’altra notte nel sottopasso in viale Rosselli – prosegue la consigliera di Alternativa Libera – faccia capire all’Assessore Gianassi che l’innalzamento dell’età per i turni in notturna rappresenta un ulteriore fattore di rischio per i lavoratori e comporta un servizio meno efficace anche per i cittadini. Servono per questo nuove assunzioni, in numero maggiore rispetto a quelle previste. Ma anche una riorganizzazione dei servizi in base all’idoneità fisica degli agenti stessi, magari prevedendo due fasce orarie notturne in cui si tenga conto dell’età degli agenti di turno. Non bisogna dimenticare che l’amministrazione ad oggi non riconosce un adeguata indennità rispetto al rischio che quotidianamente si trovano a fronteggiare”. Amato chiede inoltre “progetti mirati per la notte e non solo, perché agli agenti si chiede spesso di occuparsi di innumerevoli aspetti a discapito della formazione e della professionalità. Mentre l’amministrazione punta l’attenzione su alcuni aspetti, abusivismo e movida, fondamentali per la nostra città, altri servizi risultano scoperti: ad esempio il nucleo ambientale è ridotto ai minimi termini e ai tecnici specializzati viene troppo spesso chiesto di occuparsi di altro.

“Per quanto concerne la riorganizzazione – conclude la consigliera – la mia prima proposta è quella di partire per le nuove assunzioni dalla graduatoria aperta di agenti di polizia municipale per rispondere alla priorità di garantire del personale operativo. Ma anche prevedere corsi specifici di formazione, e progetti mirati per promuovere le varie professionalità”.

(s.spa.)