Priorato della Toscana OSJ, chiarimenti

Il priorato della Toscana, in riferimento a quanto accaduto su Facebook il 16 giugno del c.a (1), ove ben due contenitori sono stati bloccati da una persona che fa parte dell’ente cattolico dei cavalieri di Malta del Vaticano, onde evitare fraintendimenti e coinvolgimenti di qualunque tipo, chiarisce quanto segue. PRIMA DI TUTTO il Priore della Toscana è un cavaliere dell’OSJ, Ordine Ecumenico ( www.orderofmaltaosj.org). Consigliamo a tutti coloro che non sanno e non conoscono l’OSJ la lettura della recente sentenza del tribunale di Roma (2)

.: Il Priorato della Toscana non è in alcun modo collegato né intende collegarsi con l’ente cattolico dei cavalieri di Malta del Vaticano (SMOM).

.: Il Priorato della Toscana non è in alcun modo collegato né intende collegarsi con i volontari del CISOM, facenti parte dell’ente cattolico dei cavalieri di Malta del Vaticano (SMOM).

.: Il Priore della Toscana NON si identifica né intende identificarsi in alcun modo con l’ente cattolico dei Cavalieri di Malta del Vaticano (SMOM) né con le operazioni di volontariato del CISOM.

.: Il Cavaliere di Malta OSJ, Priore della Toscana, non ha è nè MAI ha avuto e né intende avere rapporti di alcun tipo con i cavalieri toscani dello SMOM e con i volontari del CISOM.

.^.

ATTENZIONE
Il Priore della Toscana è un giornalista, direttore dell’agenzia di stampa internazionale EMMEGIPRESS ; nell’ambito della sua professione egli applica la deontologia professionale, comportandosi in modo neutrale sul diritto di cronaca nella libertà di stampa, garantita dall’Art. 21 della Costituzione.
Qualora tali diritti gli vengono negati da chicchessia, quindi non è possibile svolgere la neutralità nell’ambito del suo lavoro e neanche il diritto di cronaca, le cause non sono ovviamente imputabili né dipendenti dalla sua volontà professionale di giornalista. Ovviamente se ciò inficia nel suo lavoro, egli valuterà con i legali nel tutelarsi in tutte le sedi più opportune.

.^..^.

DIFFIDA
Il Cavaliere OSJ, Priore della Toscana, diffida chicchessia nel tentare di coinvolgerlo in fatti e diatribe di enti, organizzazioni, associazioni, singole persone, sui quali NON ha MAI avuto rapporti e NON intende averne, come già chiarito sopra.
Diffida chicchessia a millantare che il Cavaliere di Malta OSJ, Priore della Toscana, possiede, commercia o svolge attività in nome e per conto dello SMOM, del CISOM, sue consociate, collegate e collegabili.
Diffida chicchessia da qualunque altra calunnia inerente a tutto ciò che è lo status, l’immagine, di possedere o usare le cocolle, i mantelli, le spade, i vessilli, e quanto altro dei Cavalieri di Malta SMOM e CISOM.

.^.

DENUNCE e TUTELE DIGNITA’ PERSONALE e PROFESSIONALE
Qualunque calunnia da chicchessia nei confronti del Cavaliere, Priore della Toscana, compreso quella personale e professionale di giornalista, in qualsiasi luogo, media, siti web, blog, forum, sia esso cartaceo o virtuale, qualunque ostacolo all’attività professionale giornalistica e nel diritto di cronaca, verrà documentata e denunciata alla autorità competente.

.^.

CONCLUDENDO

Il Cavaliere di Malta OSJ, Priore della Toscana, giornalista di professione, direttore dell’agenzia di stampa internazionale emmegipress, NON intende essere disturbato per alcunché da chicchessia per fatti, diatribe, vicende, avvenimenti attuali e futuri, articoli, che portano o riguardano il nome di SMOM e CISOM e venire coinvolto da codesti enti.

Chiunque legge questo documento, ad iniziare dai Cavalieri di Malta SMOM e Volontari CISOM, l’addetto stampa e comunicazione dello SMOM, loro amici giornalisti, prelati, e quanti altri a loro collegati e collegabili, compreso aficionados, sostenitori, partner, sponsor, ecc. DEVE aver ben chiara la situazione ed eviti ogni e qualsiasi tipo di fraintendimento e coinvolgimento del Cavaliere, Priore Toscana OSJ, della sua persona e del suo lavoro professionale; altrimenti egli denuncerà chicchessia, singole persone, aziende, enti, istituzioni, in qualunque stato esistente in questo mondo, a tutela della sua dignità personale ed anche professionale.

Grazie della cortese attenzione.

.^..^.

AGGIORNAMENTO 2017

I giornalisti che componevano l’ufficio stampa OSJ hanno sospeso il lavoro giornalistico di informazione, a seguito di ripetute sovrapposizioni e anticipazioni da iscritti facenti parte l’ordine di Malta su articoli e notizie su blog e siti web, ma anche nei social net. Questa situazione, più volte comunicata ai responsabili dell’Ordine, non trovando soluzione a salvaguardia del lavoro che viene svolto dai professionisti giornalisti, ha la concausa di questa sospensione. Siamo spiacenti di questa decisione, ma non abbiamo altra soluzione. L’ufficio stampa ripartirà quando verrà risolto il sopra indicato problema. L’attività di informazione verrà comunque mantenuta per dare le notizie sull’Ordine di Malta OSJ, pubblicandole sul reporterspress.it e sul toscanamagazine.com