Prodotti pirotecnici, Prefettura di Firenze: prevenire incidenti e disturbi alle fasce più deboli.

Festeggiare assicurando l’incolumità di tutti, in particolar modo dei bambini e dei soggetti più deboli. Con questo obiettivo, e fermo restando il divieto di utilizzare prodotti non muniti delle necessarie certificazioni e venduti da soggetti non autorizzati, i cittadini sono invitati a utilizzare il meno possibile i botti più pericolosi, soprattutto nei luoghi più sensibili come le piazze affollate, le aree a rischio di incendi ovvero vicine a ospedali, luoghi di culto e monumenti; privilegiare i “giochi di luce” che sono meno invasivi e rumorosi e creano minori disagi alla quiete pubblica ed agli animali domestici.

Questo il contenuto di una circolare che la Prefettura di Firenze, aderendo ad un’iniziativa di livello nazionale avviata dal Ministero dell’Interno, ha rivolto a tutti i sindaci della Città Metropolitana, chiedendo di collaborare a sensibilizzare tutti i cittadini sull’uso responsabile dei prodotti pirotecnici durante le festività natalizie e di fine anno.

L’adozione di tutte le precauzioni indicate da produttori e commercianti è fondamentale per garantire che l’utilizzo di questi strumenti possa avvenire in condizioni di assoluta sicurezza per tutti.

Ufficio Stampa