“Smalto anti-stupro: un’arma di difesa per le donne”

Direttamente dagli USA e per la precisione dal Nord Carolina, arriva come una “bamba” la notizia di un’invenzione davvero importante per salvaguardare le donne da eventuali violenze fisiche.

Purtroppo gli atti di violenza sulle donne sono in netto aumento, da apprezzamenti non richiesti a purtroppo veri e propri atti di forza culminati con violenza sessuale. Molte donne sono corse ai ripari frequentando corsi di auto-difesa, purtroppo i malintenzionati per poter riuscire nel loro intento stordiscono anticipatamente le vittime utilizzando droghe insapore ed inodore (es Ghb, Xanax e Rohypnol), rendendo le vittime incapaci di qualsiasi difesa.

Per poter aiutare le donne è stato messo a punto uno smalto in grado di virare di colore, diventando nero, se nel cocktail è presente una droga. Basterà immergere un dito nel bicchiere per essere sicure di poter bere o meno il cocktail. Questa straordinaria idea, ancora in fase di sperimentazione, è il frutto del lavoro di quattro ragazzi americani della Carolina North University, zona che presenta un elevato tasso di aggressioni di questo tipo. Le promesse sono davvero valide ed aiuterebbero a diminuire nettamente le aggressioni, i risultati in fase di studio stanno dando buoni frutti, purtroppo le “droghe da stupro” sono molte e creare un unico smalto in grado di riconoscerle tutte sta facendo ritardare l’arrivo sul mercato di questo incredibile prodotto.