TOSCANA, ALCUNI STADI HANNO OLTRE SETTANT’ANNI

La nostra regione ha strutture che non sono all’altezza della tradizione calcistica toscana. Gli stadi sono stati costruiti quasi in gran parte al tempo dell’epoca fascista e la loro età anagrafica di costruzione supera i settant’anni. Iniziamo con il ben noto Artemio Franchi, a Firenze, costruito nel 1931, viene manutenuto periodicamente, ma i problemi continuano ad essere diversi.

Dal Franchi di Firenze ci spostiamo a Empoli, il Castellani fu costruito nel 1965, e, nel corso del tempo, hanno aggiunto vari prefabbricati per avere l’attuale capienza strutturale, appena accettabile.

Andiamo poi a Lucca, allo stadio Porta Elisa, costruito nel 1935. Continuando eccoci a Siena, dove, da anni, c’è l’idea del trasloco ad Ampugnano, zona aeroporto, dove in molti aspettano il nuovo stadio, compreso il palazzetto del basket.

Siamo quasi vicini a terminare questo giro con il Melani di Pistoia ed il Mannucci di Pontedera.