Toscana, Mobilita’ ciclisti: arriva una legge specifica

I ciclisti, amatori o professionisti, i quali usano sempre più la bicicletta come mezzo alternativo all’auto, saranno tutelati con una legge specifica, emanata dalla Regione Toscana. In primis, come si legge nel blog di Vittorio Bugli, Capogruppo del Partito Democratico nel Consiglio Regionale della Toscana, i ciclisti potranno beneficiare di una rete ciclabile regionale la quale prevederà la costruzione di infrastrutture dedicate, quindi servizi per chi utilizza la bicicletta. Si pensi già alla ATAF la quale permette il trasporto di biciclette (pieghevoli). Questa legge darà la possibilità di migliorare la viabilità, valorizzando i percorsi ed  attrezzandoli con aree di sosta e ristoro per favorirne la loro accessibilità, con anche l’utilizzo del treno. Insomma avremo finalmente ciò che abbiamo da tanto tempo desiderato, cioé una legge che aiuta la mobilità ciclistica e favorisce anche l’indotto commerciale. Per coloro che, come noi di Bike Touring, sostengono l’attività cicloturistica da molti anni, avremo finalmente la possibilità di visitare scenari paesaggistici e culturali, dall’Arno alla via Francigena, avendo in supporto servizi che, ad oggi non ci sono o scarseggiano. La nostra redazione seguirà l’iter di questa legge e pubblicherà le notizie utili ai cicloamatori.

 

———-
SEGUI IL NOSTRO VIAGGIO CICLOTURISTICO ALLA SCOPERTA DELLE TAPPE DEL GIRO. SE DESIDERI PARTECIPARE INVIACI UNA MAIL A, FEDERICO@RIDERSBIKE.NET.

Giro Cicloturistico della Toscana
Giro Cicloturistico della Toscana