Toscana-Pisa, Navicelli: i debiti salgono a 40 milioni

navicelli_pisa

I debiti della Sviluppo Navicelli, la società che realizzava operazioni immobiliari sulla Darsena pisana è ora di circa 40 milioni di euro», dice Maurizio Roventini, nominato dal Tribunale di Pisa curatore fallimentare.

La società Sviluppo Navicelli fu coinvolta in una polemica e nel maggio 2015 fu costretta a portare i libri in Tribunale e su cui incombono ancora tre inchieste della magistratura per bancarotta, fidejussioni non valide e sulla vendita dei terreni al colosso del mobile Ikea, nel 2012, a un prezzo superiore ai 22 milioni di euro.

Fonte

photo courtesy by https://unacittaincomune.it/